Pubblicazioni

pubblicazioni

Trovate qui tutte le pubblicazioni e gli articoli che i nostri collaboratori propongono.

Movimento fluido, sguardo fisso, giusto respiro nell'arte delle bocce

Elasticità, equilibrio e concentrazione sono caratteristiche indispensabili nel gioco delle bocce. Questa disciplina, negli ultimi anni, ha coinvolto sempre più appassionati, non solo appartenenti alla terza età. Delle bocce se ne parla come di uno sport in grado di tenere in esercizio il corpo e di dare benessere alla mente.

Fare movimenti fluidi, senza scatti , camminare, flettere le gambe e allenare le articolazioni: le bocce, per i benefici fisici in grado di dare, sono simili alla ginnastica dolce, che dona elasticità all’apparato locomotore e migliora la circolazione.

Qualunque gesto tecnico si metta in atto, le bocce richiedono sempre e comunque concentrazione, equilibrio,  conoscenza di se stessi, attitudini che questo gioco aiuta a rafforzare.

bocce ntr24 itIl confronto continuo con gli avversari e il costante dialogo che si instaura tra i partecipanti, favoriscono la socializzazione. Giocare a bocce dunque fa bene al corpo e anche alla mente. E non è un caso che sia un'attività prediletta dagli anziani, per mantenersi attivi e vincere la solitudine.

La musica dei 5 movimenti

La musica che si ascolta al C.M.O. Centro di Medicina Osteopatica


“Il principio della mia ricerca è fondato sull’azione terapeutica del suono, considerato nella sua altezza, nel suo registro, timbro (armoniche), melodia, armonia, orchestrazione, ritmo. Ma soprattutto ho cercato, con l’aiuto del Dott. Cracolici (Scuola di Agopuntura Tradizionale della Città di Firenze), di associarla ad altri strumenti terapeutici, come l’agopuntura e i cinque movimenti della medicina Cinese. Altra caratteristica della composizione musicale e produzione di questi cinque CD Terra, Metallo, Acqua, Legno e Fuoco) è di unire la mia esperienza di musicista con quella di docente di Teoria e Tecniche della produzione musicale nei Media
all’Università di Siena. La mia vita e le mie scelte artistiche sono sempre state influenzate in modo decisivo da due tendenze: una operante nella sfera tecnica musicale l’altra nel campo spirituale."

Ginnastica in auto

Quante ore settimanali trascorriamo in auto? ...Ed in un anno? Quante volte sentiamo sopraggiungere dolori alle spalle, alla nuca, alla schiena o alle gambe?
Questi semplici esercizi aiutano a prevenire o a non far peggiorare questi problemi che, protratti nel tempo, riducono la nostra qualità di vita.

Consigli pratici per chi rimane molte ore in auto e vuole prevenire i dolori da posture scorrette. E' costituita da un gruppo di 10 esercizi di base per il mantenimento della mobilità e della forza muscolare della colonna cervicale, delle spalle, del bacino e degli addominali.
E' possibile effettuare tutti gli esercizi in posizione seduta e quindi anche in macchina al mattino, sfruttando i primi 10 semafori che bisogna superare per arrivare al lavoro.

Linee guida per l'uso dei videoterminali

La guida che segue fornisce indicazioni per lo svolgimento dell'attività al videoterminale al fine di prevenire l'insorgenza dei disturbi muscoloscheletrici, dell'affaticamento visivo e della fatica mentale che possono essere causati dall'uso del videoterminale.

La guida fa riferimento a norme tecniche nazionali (CEI, UNI), comunitarie (CENELEC, CEN) e internazionali (IEC, ISO) che forniscono la regola dell'arte sull'utilizzo dei videoterminali. Va chiarito che tutti gli studi sinora svolti portano ad escludere, per i videoterminali, rischi specifici da radiazioni, ionizzanti e non ionizzanti, sia a carico dell'operatore sia della prole. Per quanto si riferisce ai campi elettromagnetici, la presenza della marcatura CE sul videoterminale comporta che tali campi siano mantenuti al di sotto dei limiti raccomandati e riscontrabili nei comuni ambienti di vita dove sono utilizzate apparecchiature elettriche e televisive. Nelle lavoratrici gestanti sono presenti variazioni posturali legate alla gravidanza che potrebbero favorire l'insorgenza di disturbi dorso-lombari atti a giustificare la modifica temporanea delle condizioni o dell'orario di lavoro, ai sensi del decreto legislativo n. 645/1996, concernente il miglioramento della sicurezza e della salute
sul lavoro delle lavoratrici gestanti.

Contatti

Centro Medicina Osteopatica
Via Ungheria 32, Firenze
0556532824 info@cmosteopatica.it

Lunedì  09:00 - 13:00
14:30 - 18:30
Martedì  09:00 - 13:00
14:30 - 18:30
Mercoledì  09:00 - 13:00
14:30 - 18:30
Giovedì  09:00 - 13:00
14:30 - 18:30
Venerdì 09:00 - 13:00
14:30 - 18:30

Per urgenze è possibile comunque lasciare un messaggio in segreteria telefonica.